Milan-Psg, negli scontri c’erano tifosi del Napoli e gente di Castellammare di Stabia

Scontri violenti tra ultrà di Milan e Psg a Milano

Nella serata di lunedì si sono verificati degli scontri violenti sulla zona dei Navigli a Milano tra i sostenitori del Milan e del Psg. Secondo le informazioni riportate da Il Giornale, tra i partecipanti c’erano anche tifosi del Napoli e provenienti da Castellammare di Stabia, città natale di Donnarumma, ex giocatore del Milan.

PUBBLICITA

Secondo quanto riportato, tra gli ultrà del Psg coinvolti negli scontri, c’erano anche tifosi del Napoli, che è gemellato con il Psg, e alcuni provenienti da Castellammare di Stabia, luogo di origine di Gianluigi Donnarumma. Durante gli scontri, la polizia ha arrestato un cittadino francese di 31 anni, che avrebbe aggredito un agente con una spranga, causandogli un’assenza di cinque giorni. Inoltre, un francese di 34 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere stato colpito con due coltellate alla gamba. Anche un altro agente è rimasto ferito.

La vendetta tra tifoserie

L’episodio violento è avvenuto nella vigilia della partita di Champions League tra Milan e Paris Saint-Germain. Le forze dell’ordine avevano già classificato il match come ad alto rischio a causa dei precedenti episodi violenti avvenuti durante la partita di andata il 25 ottobre. Si era infatti verificata una colluttazione tra i tifosi delle due squadre durante la partita, e l’evento era stato considerato nocivo per l’ordine pubblico. La situazione ha destato preoccupazione tra le autorità, che si trovano ora ad affrontare gravi episodi dviolenza tra le tifoserie.

Gli scontri tra tifosi del Milan e del Paris Saint-Germain avvenuti di recente, sembrano essere stati influenzati dalla presenza di sostenitori del Napoli e di Castellammare di Stabia. Questo evento avrebbe potuto essere scatenato da eventi precedenti che potrebbero aver portato a una sorta di “vendetta” avvenuta di lunedì sera, poco dopo la mezzanotte, nel cuore della movida dei Navigli. Durante gli scontri, è emerso che nella zona dei tifosi presenti in tribuna c’erano anche sostenitori del Napoli, alcuni dei quali gemellati con il “Collectif Ultras Paris”, il gruppo di supporter ufficiali del PSG.

Questo è un fenomeno che sta assumendo sempre più importanza e necessita di un’attenta valutazione e gestione.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Osimhen pronto per Cagliari-Napoli

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Spalletti al vetriolo: “Quale De Laurentiis ha parlato? Ce ne sono 4 o 5 in giro”

Il ricordo strappalacrime: un bambino tifoso del Napoli lo ha abbracciato piangendo allo stadio di Milano

Nel Napoli di Calzona rientra anche Zielinski

a Con un approccio improntato sull'ottimismo, il Napoli Calcio, guidato dall'allenatore Calzona, si appresta a vivere una settimana intensa con l'impegno di ben tre partite, iniziando dal campo di Cagliari. La gestione della rosa sarà chiave per affrontare il fitto calendario, ancora di più in considerazione delle voci ottimistiche provenienti dall'infermeria. Il concetto di turnover emerge come una strategia fondamentale per mantenere la squadra fresca e dare spazio a tutti gli elementi del gruppo. Fiducia nei Confronti...