Le PAGELLE del NAPOLI: erroraccio OSPINA, grinta OSIMHEN

Le pagelle del Napoli, che a Cagliari fallisce l’aggancio alla vetta del campionato. Gli azzurri si fermano sul pari: a Pereiro risponde Osimhen, succede tutto nella ripresa.

Ospina: 5. L’errore sul gol di Pereiro è sanguinoso e concede l’unico gol della partita. Nei minuti restanti però si supera e nega il raddoppio ai sardi con interventi prodigiosi. Il voto, però, non può che essere insufficiente.

Rrahmani: 5,5. Non benissimo insieme al resto del reparto difensivo, che soffre tantissimo gli attacchi del Cagliari che sfiora spreca tantissime occasioni più per demeriti propri che meriti della difesa azzurra.

Koulibaly: 5. Facile dire che non è lo stesso visto a Barcellona e contro l’Inter. Il ‘Comandante’ è stanco e sbaglia anche in disimpegno: emblematico il passaggio sbagliato in avvio di gara che provoca l’occasione di Joao Pedro.

Juan Jesus: 5,5. In affanno con il resto del trio difensivo, anche se non commette errori particolari (dal 67′ Fabian Ruiz: 6. Dà un maggior equilibrio e qualità al centrocampo con il suo ingresso in una serata non facile).

Di Lorenzo: 6. Sfiora il gol dopo 10′ con un bel tiro di prima al volo, poi si fa male in uno scontro di gioco ed è costretto ad uscire (dal 27′ Malcuit: 5. Non entra mai in partita: la sostituzione è quasi punitiva – dall’83’ Zanoli: sv).

Demme: 5,5. Cerca di fare il lavoro sporco a centrocampo e aiuta i suoi anche difensivamente. Più stanco nella ripresa, dove accusa anche il momento di sofferenza dei suoi (dal 67′ Ounas: 5,5. Tocca pochissimi palloni, non trova nessuna giocata).

Zielinski: 5,5. In assenza di Lobotka e Fabian Ruiz prova a mettere la sua qualità a centrocampo e riesce soprattutto in avvio. Cala nel finale così come il resto della squadra: è stanco.

Mario Rui: 6. Sbaglia qualche pallone di troppo in avvio, cresce ed è importante nel finale soprattutto in fase offensiva. Suo l’assist per il gol di Osimhen.

Elmas: 5. Un fantasma in avanti, non si trova con i suoi nemmeno nelle azioni offensive. Può e deve fare di meglio.

Mertens: 5,5. La difesa del Cagliari gli chiude tutti gli spazi e lui non riesce a trovare nessuna giocata in avanti. Non funziona in posizione di trequartista.

Petagna: 5. Non riesce a far salire i suoi ed è molto impreciso negli stop. Fatica anche a giocare sul fisico contro i difensori avversari, di solito la sua arma più forte (dal 67′ Osimhen: 7. Grintoso, segna nel momento più buio dei suoi ed evita la sconfitta. Essenziale per l’attacco azzurro).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE