Italo Cucci: “Mi emoziono quando vedo le giocate di Kvaratskhelia”

Dopo quattro anni, Italo Cucci non riesce ancora a dimenticare l’attaccante sinistro Khvicha Kvaratskhelia, che ha lasciato il segno nel suo periodo al Napoli.

PUBBLICITA

In un’intervista a Radio Goal, Cucci ha ammesso di piangere ancora per il talento del giocatore georgiano.

Kvaratskhelia ha iniziato la sua esperienza a Napoli in modo discreto, ma ha poi dimostrato tutto il suo potenziale diventando un vero fenomeno. Nonostante le numerose squadre interessate al calciatore, il Napoli è riuscito a strapparlo alla concorrenza, tra cui il Bologna di Cucci.

Cucci ha affermato: “Kvaratskhelia mi sta facendo ancora piangere. So che il Bologna era interessato a lui e mi dispiace di aver perso questa occasione”. Il dirigente ha elogiato la competenza e la perseveranza del Napoli nel riuscire a scovare un talento come Kvaratskhelia, sottolineando che altre squadre non sono riuscite ad arrivare a lui.

Il valore di mercato dell’attaccante georgiano è salito a 85 milioni di euro, secondo il sito specializzato Transfermarkt, mentre il Napoli lo ha acquistato per poco più di dieci milioni. Questo dimostra la grande intuizione della società azzurra nel scovare giovani talenti con un grande potenziale.

Italo Cucci, nonostante la delusione di aver perso Kvaratskhelia, si unisce agli ammiratori del giocatore nel riconoscere il suo valore e il suo impatto nel mondo del calcio.

Fonte


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Osimhen pronto per Cagliari-Napoli

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Spalletti al vetriolo: “Quale De Laurentiis ha parlato? Ce ne sono 4 o 5 in giro”

Il ricordo strappalacrime: un bambino tifoso del Napoli lo ha abbracciato piangendo allo stadio di Milano

Nel Napoli di Calzona rientra anche Zielinski

a Con un approccio improntato sull'ottimismo, il Napoli Calcio, guidato dall'allenatore Calzona, si appresta a vivere una settimana intensa con l'impegno di ben tre partite, iniziando dal campo di Cagliari. La gestione della rosa sarà chiave per affrontare il fitto calendario, ancora di più in considerazione delle voci ottimistiche provenienti dall'infermeria. Il concetto di turnover emerge come una strategia fondamentale per mantenere la squadra fresca e dare spazio a tutti gli elementi del gruppo. Fiducia nei Confronti...